Un libro di
Mariella Bucci • Carlotta Comparetti • Alessia Del Freo • Francesco Giordano • Leonardo Losavio • Carmine Madeo • Francesco Nikzad • Gianluca Purgatorio • Pasquale Tritta • Viola Valente

  • L’idea

    L’idea

    8 scrittori rinchiusi in una località isolata per cinque giorni in bilico tra realtà e finzione. Autori e protagonisti del romanzo che vivranno.

  • I personaggi

    I personaggi

    Babylone Bruneau • Daniel Ciano • Marta Ferrari • Anna Lobascio • Alberto Mares • Giovanni Modigliani • Gian Bruno Ortis • Ida Rotchen

  • Il libro

    Il libro

    8 Corde Tese è il primo di 4 romanzi auto conclusivi, tasselli di un’unica grande storia.

  • Il seguito

    Il seguito

    Da gennaio il bando per partecipare, come personaggio, a L’ALGORITMO IMPERFETTO, secondo capitolo di quest’avventura.

  • Stiamo aspettando di morire. Aspettiamo come se fosse un corriere. Aspettiamo parlando del niente, spigliati e in confidenza. Anche chi non è così abituato a questa normalità. Anche io.

    - Babylone Bruneau
  • Mi è venuta voglia di raggiungerla nuovamente nel bosco!
    Ho aspettato che Nero ed Enrico si allontanassero, e mi sono inoltrato nella “selva oscura”, mezzo ubriaco.

    - Daniel Ciano
  • Baby Babylone continua a voltarsi di scatto per guardarsi alle spalle: ha paura e non lo nasconde tanto bene. E tu Marta? Sembra che tu non abbia mai paura – mi chiede. Ho molta paura, baby, ma semplicemente non lo do a vedere.

    - Marta Ferrari
  • In realtà siamo ostaggi. Il libero arbitrio è una minchiata come nella religione cattolica. Puoi scegliere a patto che coincida con il parere del creatore, altrimenti muori o vai all’inferno.

    - Anna Lobascio
  • Ho fatto molti errori, non ho tempo di chiedere scusa a nessuno, non posso rimediare. Mi sento piccolo e impotente. Un rimorso. Ho voglia di piangere, ma non lo farò.

    - Alberto Mares
  • Eppure il ragionamento del bosco mi affascina. Ti costringe a scegliere ogni volta, se da una parte o dall’altra. Non puoi tornare indietro e decidere di percorrerle entrambe. Rischieresti di perderti. E non è una di quelle stronzate alla ‘perdersi per poi ritrovarsi’. Nel bosco se ti perdi, non ci sei più.

    - Giovanni Modigliani
  • No, non sono innamorato di Bab come qui qualcuno asserisce. Una cosa però è certa: è decisamente una delle donne più attraenti che io abbia mai conosciuto.

    - Gian Bruno Ortis
  • Il clima è tesissimo da pranzo, quando è arrivata una lettera che ciascuno di noi ha aperto su un piatto di pennette al ragù. Tu avresti smesso di mangiare, io no.

    - Ida Rotchen

COMPRALO

Anno 2016. Una casa editrice sconosciuta, un esperimento editoriale unico: otto scrittori scelti fra numerosi candidati e riuniti per 5 giorni in un luogo isolato per vivere il romanzo che dovranno scrivere. Uno di loro morirà, secondo contratto. Per gli altri, 2 milioni di euro a testa e la notorietà legata al romanzo che già si preannuncia essere un caso editoriale.
Un cinico meccanismo gestito da qualcuno pronto a investire qualsiasi somma per il suo folle e misterioso progetto.


8 Corde Tese è un esperimento letterario che propone un nuovo modo di concepire la creazione di una storia.

Otto autori, selezionati in funzione del personaggio originale che hanno presentato, sono riuniti per cinque giorni nell’isolata e suggestiva cornice del Sentiero dell’Anima nel Parco Nazionale del Gargano. Calati dentro il contesto, raccontano in tempo reale le dinamiche e le situazioni vissute nei panni dei loro personaggi.

La storia è innestata in una realtà distorta in cui ogni individuo arbitrariamente può decidere della propria vita e della propria morte. A creare ulteriore tensione la consapevolezza che uno degli otto personaggi morirà, togliendo al corrispettivo autore la possibilità di comparire nel romanzo.

Un meccanismo di meta-narrazione confonde i confini tra realtà e finzione innescando un livello d’immedesimazione più profondo nei confronti del personaggio e del contesto. Non si tratta di scrittura a più mani, ma di un’esperienza in cui i personaggi sono reali e vivono e riportano per iscritto, sotto forma di diario, situazioni ed emozioni reali.

Leonardo Losavio e Daryoush Francesco Nikzad, nei rispettivi ruoli della guida e del suo aiutante, hanno condotto l’esperimento accompagnando gli otto partecipanti nella trama del romanzo.

In tutti gli store online e nelle librerie.

Partecipa al prossimo romanzo L’ALGORITMO IMPERFETTO